Biografia

 

Luca Mazzara nasce a Roma il 22 luglio 1973.

E' un fotografo professionista, regista, video artista e poeta.

Eredita la passione per la fotografia dal padre Gaetano che fu fotografo amatoriale e poeta.

Effettua i primi scatti con una "land camera 500" della Polaroid.

Fotografo prevalentemente ritrattista, si dedica anche a scatti di tipo documentaristico e naturalistico, attento alle sperimentazioni ed alle possibilità espressive del linguaggio fotografico.

Nell'ultimo periodo la sua poetica si orienta attraverso un progetto inerente il volto umano associato ad elementi di contrasto.

Gli anni subito dopo il liceo sono un periodo importante, anni che lo portano a scoprire la grande passione per il cinema e la recitazione.

Nel 1994 frequenta un corso di recitazione presso la scuola di teatro "Circo a vapore" diretta da Emmanuel Gallot-Gavallée.

Si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia e consegue la Laurea in "Arti e scienze dello spettacolo" indirizzo Cinema presso l'Università La Sapienza di Roma.

Contemporanea all'università comincia una delle fasi più importanti per la sua formazione: inizia a scrivere soggetti per il cinema, a lavorare su alcuni set e ad occuparsi di regia; sarà proprio Roma il luogo in cui comincia a lavorare assiduamente come regista.

Dopo la laurea consegue un master in distribuzione cinematografica presso l'Anica.

Nel 2012 debutta con il cortometraggio "Incanto Vivo" e nel 2013 realizza altri due lavori: "Too Late" e "Privacy". Seguono "Svegliati Alice!" e , per ultimo, "Arancina Meccanica".

Ha realizzato alcuni progetti video che nello specifico sono dei piccoli esperimenti in chiave onirico/surreale.

Nel 2016 al Festival del Cinema di Venezia in occasione del Premio Bookciak, Azione! ha ricevuto una menzione speciale per il suo corto “Operazione Avalanche”.

Al momento è impegnato a scrivere una sceneggiatura per il suo primo lungometraggio e ad ultimare un documentario sul mondo della danza.

Ha collaborato, come fotografo di scena per il Teatro in Scatola in tre occasioni:

  -     "Today's music” rassegna di concerti di musica elettronica.
  -     La rassegna per “I Teatri del profano” in collaborazione con il Cantiere e il teatro di Documenti.
  -     Il “Festival Internazionale di Installazioni Luminose” con la collaborazione di NERO.

Altri lavori:

  -     Servizio personale presso il Modigliani Forum di Livorno nel 2014 in occasione della visita del Dalai Lama.
  -     Per il Comune di Roma servizio fotografico evento “Parole Escluse” in occasione della Giornata Mondiale Della Poesia (istituita dall’Unesco).
  -     Pubblicazione di sue foto nel Libro : “Shylock e il suo mercante” di V. Pavoncello, in occasione della Notte dei Musei 2016 - Museo Carlo Bilotti – Roma
  -     Foto in copertina del Libro: “Il pensiero musicale sistemico” di Walter Branchi.
  -     Pubblicazione di un suo scatto nel 3° volume del "Borgia Film Festival, l'arte che lega le arti".
  -     Realizzazione della mostra fotografica personale intitolata: “Foot on Face” presso la galleria "La Nacional" di New York.